1)


Ronco Scrivia 17 agosto 2018 


Presto riprenderò a scrivere in questo mio Blog " www.ilpopolosovrano.it"

TEO.





Lettere inviate da mia Pec.gov.it


Ronco Scrivia 01 novembre 2014

Nel 2010, decisi di usufruire anche di una casella di Posta Elettronica Certificata per potere difendere meglio la mia famiglia, dato che rimanemmo con mia moglie per circa 80 giorni senza la possibilità di espletare i nostri bisogni fisiologici giornalieri...

Qui sotto inserisco tutte le mie più importanti missive, inviate dalla mia PEC marioteodoro.pizzorno@postacertificata.gov.it che dovrebbe valere come una lettera raccomandata.
Purtroppo però, in considerazione delle pochissime e vaghe risposte che ho ricevuto dai preposti delle Istituzioni Italiane, direi che la mia PEC non funziona, allora a cosa serve la Pec.gov se la Pubblica Amministrazione rarissimamente risponde ai Cittadini Italiani?
A chiacchiere vale come una lettera raccomandata e comunque anche le A/R, alle volte..

Qui sotto, inviai una lettera al Tribunale di Genova, per informarli che avevo precedentemente scritto all'Ordine degli avvocati di Genova, ai quali avevo chiesto il Patrocinio Legale Gratuito, nonché che assieme a mia famiglia stavamo vivendo una situazione di vita inumana!





Posta Certificata @
La comunicazione sicura tra Cittadino e Pubblica Amministrazione


Lettura messaggio

marioteodoro.pizzorno@postacertificata.gov.it

Torna a: Posta Inviata


marioteodoro.pizzorno@postacertificata.gov.it
01/09/2010 16.17
<prot.tribunale.genova@giustiziacert.it>
Prot 3926 dg

Allegati

    Contenuto del messaggio

    Lettura messaggio
    marioteodoro.pizzorno@postacertificata.gov.it
    Torna a: Posta Inviata
    Da: marioteodoro.pizzorno@postacertificata.gov.it
    Data: 01/09/2010 16.17
    A: <prot.tribunale.genova@giustiziacert.it>
    Cc:
    Oggetto: Prot 3926 dg
    Allegati

    Contenuto del messaggio

    Oggi 30 agosto 2010 ore 17 e 20 circa: egregio Consigliere Plamoino Angelo le 
    comunico che dal giorno 28 agosto 2010 i gabinetti della stazione ferroviara FS 
    di Ronco Scrivia, sono miracolosamente aperti!
    Le inserisco sotto il testo della mia e-mail nella quale chiedevo al mio 
    sindaco e al comune di aprire i gabinetti.

    Calorosi saluti e grazie.

    Mario Teodoro Pizzorno.


    ----Messaggio originale----
    Da: pizzornomario@virgilio.it
    Data: 14-lug-2010 9.26 AM
    A: <sindaco@comune.roncoscrivia.ge.it>
    Cc: <distrsoc51@comune.roncoscrivia.ge.it>
    Ogg: Mario Pizzorno 14 07 2010 ore 9 e 24

      

    Ronco Scrivia 14 07 2010 ore 9 e 24


    Oggetto: Richiesta aperta al mio sindaco Simone franceschi.


    Eg, sindaco Simone Franceschi, avrei bisogno di una cortesia, cioè l’accesso 
    ai servizi igienici, ovverossia toilette, gabinetti, vespasiani, latrine!

    Mi basterebbe una semplice chiave che permetterebbe alla mia famiglia di 
    entrare nelle ritirate della nostra stazione ferroviaria o meglio ancora nella 
    struttura per anziani, qui dietro al mio negozio che, ci consentirebbe  
    addirittura di farsi anche una doccia.

    Ho chiesto all’assessore Malvasio Stefania la quale mi ha scritto di 
    rivolgermi all’assistente mia di riferimento Elena Doglio e così ho fatto.

    L’assistente sociale, interpellata ieri da me, mi ha risposto che non è di 
    loro competenza!

    So che ci sono tanti miei amici da tutta Italia che le stanno scrivendo per 
    sbloccare questa indecente situazione, su…, faccia una buona azione, mi dia la 
    chiave.

    Sono certo che il suo fioretto la preserverà almeno un pochino dal futuro 
    giudizio dei nostri compaesani, soprattutto quelli credenti come me!

    Ringraziandola anticipatamente, le auguro buon lavoro.

    Mario Teodoro Pizzorno.


    P.s. Vi sarei infinitamente grato se faceste leggere questa mia alla Assessore 
    Malvasio Stefania nonchè alla Consigliere Crosta e a tutti i rappresntanti 
    eletti compresi i signori e signore dell'opposizione.


    Mario Pizzorno.